Istruzioni e Avvertenze | Stucchi - Quick Couplings

Istruzioni e Avvertenze

 

L'uso non corretto dei prodotti può causare malfunzionamenti e rischi per la sicurezza.

Pertanto, prima di utilizare i prodotti Stucchi, si raccomanda di leggere e seguire attentamente le "istruzioni generali per la scelta e l'uso dei prodotti" e le "istruzioni d'uso" dello specifico prodotto che si vuole utilizzare.

Stucchi warnings

1.0 ISTRUZIONI GENERALI

1.1 Contesto

Queste istruzioni  per la sicurezza costituiscono un supplemento e vanno utilizzate unitamente alla documentazione tecnica relativa agli specifici prodotti che si intende installare.

1.2 Disposizione di sicurezza

Si raccomanda di progettare tutti i sistemi ed apparecchiature in modo tale da garantire la sicuerzza delle persone, animali e cose in caso di guasto del prodotto.

1.3 Distribuzione delle istruzioni

Una copia di queste istruzioni deve essere fornita ad ogni persona responsabile della scelta e/o utilizzo dei prodotti.

1.4 Responsibilità dell'utente

A causa della grande varietà di condizini operative ed utilizzi dei prodotti, Stucchi non garantisce che qualsiasi prodotto sia adatto per qualsiasi applicazione.

Queste istruzioni di sicurezza non analizzano tutti i parametri tecnici che devono essere presi in considerazione in fase di scelta del prodotto.

L'utente, attraverso proprie analisi e test, è il solo responsabile di quanto segue:

- Scelta finale del prodotto.

- Accertamento che i requisiti dell'utente siano soddisfatti e che l'utilizzo previsto non presenti rischi per la sicurezza.

- Fornitura di tutte le AVVERTENZE relative alla sicurezza sulle apparecchiature nelle quali verranno utilizzati i prodotti Stucchi.

2.0 ISTRUZIONI PER LA SCELTA DEL PRODOTTO

2.1 Campi di applicazione

Verificare che il prodotto sia compatibile con l'applicazione.

In caso di dubbio contattare il servizio clienti.

2.2 Tipo di prodotto

Scegliere il tipo di prodotto più adatto all’ambiente di lavoro.

  • Innesti a facce piane: per ambienti di lavoro dove è necessario ridurre al minimo la perdita di fluido durante il disaccoppiamento e dove è necessario evitare intrusione di sporco durante l’accoppiamento.
  • Innesti a vite: sono adatti per elevate pressioni di esercizio e frequenti impulsi, sono collegabili in presenza di alte pressioni residue.
  • Innesti a valvola: sono i più diffusi soprattutto nel settore agricolo.

2.3 Materiali e trattamenti

Accertarsi che i materiali e trattamenti del prodotto siano compatibili con l’ambiente di lavoro a cui sarà esposto.

2.4 Dimensioni

Scegliere il prodotto con dimensioni e portata adatti all’impianto al fine di evitare sovrasollecitazioni dannose al prodotto.

2.5 Inversione del flusso

Per applicazioni con inversione di flusso durante l’esercizio, utilizzare solo prodotti progettati per tale scopo. L’inversione di flusso durante l’esercizio genera all’interno del prodotto turbolenze che possono causare il danneggiamento dei componenti.

2.6 Filettatura

Scegliere il prodotto con filettatura idonea alla applicazione.

Per alte pressioni di esercizio, oltre 50 MPa, si consigliano prodotti con filettatura conica NPT.

2.7 Tipe di fluido

Verificare che le guarnizioni del prodotto siano compatibili con il fluido utilizzato.

Assicurarsi che altri fluidi non compatibili non vengano a contatto con guarnizioni in caso di manutenzione.

Non utilizzare i prodotti con fluidi infiammabili, esplosivi o pericolosi senza il consenso della Stucchi S.p.A.

2.8 Temperatura del fluido

Verificare che la temperatura di lavoro rientri nei limiti funzionali dell’innesto e delle relative guarnizioni.

Gli innesti non devono essere accoppiati e disaccoppiati a temperature superiori a 80 gradi Centigradi.

In caso di accoppiamento - disaccoppiamento con temperatura superiore a 30 gradi centigradi, l’operatore dovrà essere munito di protezioni tali da prevenire che spruzzi e perdite causati da possibili malfunzionamenti possano generare danni a persone, animali o cose.

2.9 Temperatura ambiente

In condizioni di temperature estreme le resistenze meccaniche dei prodotti cambiano. L’uso e la manipolazione in caso di ghiaccio può rendersi difficoltoso per inclusioni dello stesso nei meccanismi di bloccaggio.

In applicazione con temperature di esercizio calde e fredde fare molta attenzione e proteggersi le mani.

2.10 Pressioni

Verificare sempre che la pressione massima di esercizio del prodotto sia uguale o maggiore alla pressione di picco dell’applicazione.

Non confondere la pressione di scoppio con la pressione massima di esercizio, non usare quindi il valore di pressione di scoppio per la scelta.

Verificare che il numero di impulsi per cui è stato testato il prodotto sia adeguato al numero di impulsi della applicazione.

2.11 Pressione residua

Per l’accoppiamento e il disaccoppiamento con pressione residua, utilizzare solo innesti progettati per tale scopo.

Con il termine “pressione residua interna” si intende la pressione statica rimasta intrappolata nell’impianto, ma non generata da una pompa in movimento o altri accessori in movimento.

La struttura della macchina o impianto in cui sono posizionati questi prodotti devono essere idonei a contenere eventuali spruzzi od emissioni di fluido causati da mal uso o malfunzionamento del prodotto, in modo da impedire danni a persone, animali o cose. La temperatura del fluido non deve superare i limiti sopra citati al punto 2.8.

2.12 Frequenza di accoppiamento

È importante conoscere la frequenza di accoppiamento con cui viene utilizzato l’innesto, in quanto influenza notevolmente la durata delle molle e degli O-Ring. Un valore sottostimato può causare perdite inattese.

2.13 Dispositivi di sicurezza

Se impiegati in ambienti o mezzi a distanza prossima a persone , animali o cose (1 metro), in condizioni di facile sgancio accidentale, si raccomanda l’utilizzo di innesti con aggancio a sfere con sistema di sicurezza, o innesti con aggancio a vite e di assicurarsi che i dispositivi di prevenzione di sgancio siano attivati correttamente.

2.14 Carichi meccanici

I carichi laterali,sollecitazioni meccaniche in genere e le vibrazioni riducono notevolmente la vita del prodotto, e spesso sono la causa di rotture improvvise.

Si suggerisce di assemblare gli innesti rapidi in posizioni prive da rischi di urti, sovraccarichi causati da tensioni generate da tubi flessibili o rigidi e di assemblare gli innesti rapidi su tubi di dimensione proporzionata al passaggio nominale dell’innesto rapido.

2.15 Rotazioni

In caso di applicazioni con rotazioni, utilizzare solo prodotti progettati per tale scopo.

In caso di presenza di rotazioni fra parte maschio e parte femmina è necessario informare preventivamente il nostro servizio clienti o munire la congiunzione di giunti girevoli adeguati allo scopo.

2.16 Applicazioni speciali

Vi consigliamo di prestare particolare attenzione per applicazioni speciali (utilizzo a vuoto, temperature elevate, ecc...);

consultate il servizio clienti che è a completa disposizione per dare istruzioni in merito all’uso dei prodotti.

Non utilizzare i prodotti Stucchi nel settore nucleare, aereo o in campo militare, non utilizzare i prodotti Stucchi in ambiente esplosivo o infiammabile, con esplosivi o con fluidi pericolosi. In questi casi contattare il Servizio Clienti Stucchi per ricevere assistenza.

3.0 ISTRUZIONI PER LA CONSERVAZIONE A MAGAZZINO

Per una corretta conservazione del prodotto ed evitare guasti prima ancora che il prodotto venga utilizzato, seguire le seguenti

istruzioni.

3.1 imballaggio

I prodotti devono essere conservati in confezioni chiuse in modo da proteggere i componenti, soprattutto le guarnizioni, da polvere e raggi ultravioletti.

3.2 Ambiente

Conservare i prodotti in ambiente con bassa percentuale di umidità, privo di condensazione, non salino, protetto da agenti atmosferici, lontano da fonti di calore e da campi magnetici.

Escludere dal magazzino apparecchi che possono produrre ozono, che è un elemento particolarmente distruttivo per le guarnizioni.

3.3 Tappo protezione

Il tappo di protezione posto sul filetto deve essere rimosso solo al momento dell’ installazione del prodotto.

3.4 Imballi speciali

In caso di richieste specifiche di imballo contattare il servizio clienti.

4.0 ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

4.1 Ispezione pre-installazione

Prima di installare l’innesto è necessario ispezionarlo visivamente e verificare che il suo codice/descrizione corrisponda a quello richiesto.

4.2 Uso del tubo flessibile

Per meglio assorbire le vibrazioni e le sollecitazioni meccaniche sui meccanismi di aggancio degli innesti, si consiglia l’installazione su tubi flessibili.

In questo modo si evita che le vibrazioni dell’impianto causino disaccoppiamenti accidentali o danni all’innesto rapido.

4.3 Assemblaggio del tubo

Il tubo deve essere assemblato in modo da consentire l’accoppiamento/disaccoppiamento degli innesti in modo agevole e in posizione allineata.

La presenza di forti carichi radiali/assiali, creano il disallineamento degli innesti in fase di accoppiamento/disaccoppiamento e possono provocare il danneggiamento delle parti di accoppiamento e di tenuta.

4.4 Assemblaggio del raccordo

Utilizzare solo raccordi e sistemi di tenuta compatibili con il filetto dell’innesto.

Per l’installazione e la rimozione dell’innesto, usare utensili appropriati ed agire solo sui piani chiave dell’innesto stesso.

Non utilizzare utensili impropri (chiavi regolabili per tubi, morse, pinze ecc…) in quanto potrebbero causare danni all’innesto con conseguente malfunzionamento.

Avvitare i raccordi con coppie di serraggio adeguate al tipo di filetto.

4.5 Posizionamento dell'innesto

Si consiglia di installare gli innesti in modo che possano essere facilmente accoppiati e disaccoppiati riducendo al minimo gli sforzi ed i pericoli per l’operatore.

Si suggerisce di proteggere gli innesti mediante ripari o protezioni (vedi normative di settore) per garantire la sicurezza e per prevenire il danneggiamento.

5.0 ISTRUZIONI D'USO

5.1 Modalità d'uso

Le modalità d’uso differiscono in base al tipo di prodotto che si vuole utilizzare.

Per ogni tipo di prodotto seguire attentamente le modalità d’uso descritte nel catalogo o specifiche Istruzioni per l’uso emesse da Stucchi. Al verificarsi di una delle seguenti condizioni si dovrà arrestare immediatamente il sistema e provvedere alla sostituzione del prodotto:
- Presenza di danni visibili, parti del prodotto danneggiate, crepate, corrose.
- Difficoltà di aggancio e sgancio generata da sforzo troppo elevato rispetto ai dati di catalogo.
- Presenza di perdite.
- Presenza di malfunzionamento delle valvole.
- Presenza di ostruzioni del circuito.

 

5.2 Accoppiamento / Disaccoppiamento

Prima di essere accoppiati, gli innesti rapidi devono essere puliti nelle parti di accoppiamento.

L’accoppiamento con le parti sporche, può causare il danneggiamento dell’innesto perdite inaspettate e pericolose.
La contaminazione dell’impianto è una ulteriore conseguenza.
Accoppiare/disaccoppiare l’innesto solo come indicato nelle modalità d’uso, non utilizzare altri utensili.

 

5.3 Urti

Il prodotto non deve essere sottoposto a urti perchè possono causare danni e malfunzionamento.
Non utilizzare utensili vari per aprire le valvole e scaricare la pressione residua intrappolata nel circuito.

 

5.4 Pulizia Impianto

Utilizzare i prodotti con impianti puliti.
Lo sporco può danneggiare i componenti del prodotto causando un malfunzionamento.

 

5.5 Tappi di protezione

Usare i tappi antipolvere quando l’innesto non è accoppiato per evitare sporco e contaminazioni e per proteggere le superfici da eventuali danni causati da urti.

 

5.6 Uso con innesti di altri produttori

Non accoppiare innesti Stucchi con altri innesti non compatibili.
In caso di accoppiamento di un innesto Stucchi e da un innesto di un altro produttore, non si deve superare la pressione nominale più bassa fra i due prodotti.

 

6.0 ISTRUZIONI PER LA MANUTENZIONE

Il buon funzionamento dei prodotti spesso è compromesso dalla mancata manutenzione.
Per evitare guasti improvvisi che possono causare tempi di arresto e rischi per la sicurezza, è necessario eseguire periodicamente la manutenzione.
Gli intervalli di manutenzione devono essere definiti dall’utente in base al tipo di applicazione e alle condizioni di lavoro a cui è sottoposto il prodotto. 

 

6.1 Manutenzione ordinaria/preventiva

Pulire bene il prodotto, la zona in cui è installato ed eseguire controllo per verificare:
- Assenza di rotture o danni vari riportati dal prodotto.
- Assenza di perdite varie.
- Adeguatezza della coppia di serraggio dei raccordi.
- Controllo del livello di contaminazione dell’impianto.
Lubrificare le parti che si accoppiano o le parti in movimento con grasso compatibile alle guarnizioni assemblate nel prodotto in uso.
Prevedere la sostituzione dell’innesto in base alla sua durata per la specifica applicazione.

 

6.2 Riparazione

Per la riparazione dei prodotti si raccomanda di seguire le istruzioni e utilizzare solo parti di ricambio e attrezzi forniti da Stucchi.
Contattate il nostro servizio clienti per informazioni. 

 

E' RESPONSABILITA' DELL'UTENTE SCEGLIERE, INSTALLARE ED UTILIZZARE CORRETTAMENTE IL PRODOTTO.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al servizio clienti Stucchi.

 Clicca qui per avviare il download delle Istruzioni e Avvertenze PDF